----------------------------------------------
------------------------------------------------------------
---------------------------------------------------------------------
-------------------------------------------------------------------------------

19.3.10

La (ri)scoperta del broccolo

.
Per gran parte della mia vita ho ignorato i broccoli di rapa. Ne ho sempre mangiati di tutti i tipi, ma quelli proprio no. Talvolta ci provavo, giusto per accontentare quanti mi guardavano con sufficiente superiorità rimproverandomi di non comprendere una tale bontà. E poi un giorno come tanti, una volta come tante in cui cercavo un compromesso con il suddetto ortaggio, è scoppiata la scintilla. Improvvisamente mi si è aperto un mondo, quello del broccolo di rapa. Voi capite che quando nasce una passione è difficile non lasciarsi travolgere! E poichè sono previdente e lungimirante ho trovato il modo per prolungare quest'idillio e gustarmelo a lungo.


Come dice mia nonna, questo è il periodo giusto per mangiare broccoli, scarole e verdure a foglia invernali, poichè il freddo e le gelate ne hanno intenerito le fibre, lasciando le foglie tenere e saporite.
Non ho resistito ad aprire un barattolo e infilarci dentro la forchetta, ma limiterò queste scorribande, perchè questi broccoli voglio godermeli nelle giornate afose e soleggiate, come contorno ad una grigliata, su una fresella al pomodoro o accanto ad una mozzarella di bufala. Che dite, resisterò?!

BROCCOLI SOTT'OLIO

Broccoli di rapa

aceto di vino

acqua

sale fino

aglio

peperoncino

olio extravergine d'oliva

Scusatemi se non indico le quantità precise, ma ho fatto tutto a occhio e a più riprese. Indicativamente posso dirvi che per 4 barattoli di media dimensione avrete bisogno di 2 chili di broccoli, scelti e mondati, 250 g di aceto di vino, 250 g di acqua e sale fino.

Per prima cosa scegliete i broccoli, eliminando le foglie rovinate e la parte più dura del gambo. Poi lavateli accuratamente con acqua fredda e metteteli a scolare in uno scolapasta. In una pentola capiente portate a ebollizione acqua e aceto di vino in pari quantità. Salate abbondandemente, come se salaste la pasta, ma un in più. Tuffate i broccoli nel liquido in ebollizione e teneteli fin quando non sentirete con le dita che il gambo si è leggermente ammorbidito. Io avevo dei broccoli con un gambo abbastanza spesso e li ho tenuti 6 minuti. Tenete conto che in seguito si ammorbidiranno, perciò scolateli quando sono ancora piuttosto consistenti. Non riuscirete a bollire i broccoli in una sola volta. Ma il liquido vi basterà, anche se può sembrarvi poco. Per cui vi consiglio di cuocere pochi broccoli alla volta, girandoli e coprendoli con un coperchio per facilitare il formarsi del vapore che li ammorbidisce subito. Una volta cotti, metteteli in uno scolapasta e teneteli qualche ora. Potete anche sistemarli su un canovaccio. Assicuratevi che siano ben asciutti. Ora metteteli in una capiente bacinella e conditeli con olio extravergine d'oliva, spicchi d'aglio a metà e peperoncino. Girateli più volte per farli impregnare d'olio, poi procedete a sitemarli nei barattoli. Aiutandovi con uno stecchino di legno togliete tutte le bollicine d'aria che si sono formate nei barattoli, per evitare che vadano a male. Incoperchiate e per i primi due giorni controllate se il livello dell'olio è sceso, aggiungendone, in tal caso, dell'altro fino a coprire completamente i broccoli. Conservate in luogo fresco e asciutto.

13 commenti:

  1. Per me non ce la fai a resistere (io, non ce la farei).
    Anche qui l'amore per il broccolo è esploso recentissimo, quest'inverno, ed è stato un vero colpo di fulmine!

    RispondiElimina
  2. Ma allora siamo in tre...anche io un'amante dell'ortaggio in questione ma solo da poco.
    Che bello il tuo vasetto!!!

    Piccolo off topic: ho letto in altri post che non trovi la panna acida, ti metto il link per la ricetta che puoi fare da te:
    http://www.lacucinadimarble.it/rec.php?id=74

    Un bacione!

    RispondiElimina
  3. Non mancheremo di prepararli anche noi, sai andiamo matti per i broccoli e quando è stagione ne mangiamo spessissimo, ma alla possibilità di farne scorta in vasetti non avevamo mai pensato!
    Un baciotto
    Sabrina&Luca

    RispondiElimina
  4. Bellissima idea alla quale non avevo pensato e siccome amo i broccoli, tutti in genere, (questi da noi si chiamano sparaceddi o in simil italiano sparacelli), mi segno la ricetta così questa estate potrò godermeli anche io!

    RispondiElimina
  5. Bella idea conservarli in barattolo per l'estate! Però scusa, questi mi sembrano broccoletti (almeno a Roma li chiamiamo così) non broccoli.......
    Comunque vada ti copio l'idea e mi farò un paio di barattoli anch'io, grazie!

    RispondiElimina
  6. >Sarah: ecco, non sono l'unica!

    >Araba: anche tu??? Meglio tardi che mai! Comunque grazie per la ricettuzza della panna acida, mi serviva proprio!

    >Luca&Sabrina: io, invece, ci ho pensato subito vista la mia fissa!!

    >Zia Elle: lo sapevo che si scatenava la diatriba sul nome! Da me questi sono broccoli di rapa o broccoli neri, mentre per broccoletti intendiamo quelli a ciuffo, cioè il siciliano o romano che, peraltro, ho sempre mangiato con piacere!

    RispondiElimina
  7. >Fantasie: se riproduci fammi sapere! Anch'io ho sempre amato i broccoli, tranne questi qui che, però, ora sono entrati in testa alla classifica di gradimento!

    RispondiElimina
  8. io adoro i broccoli (e non parliamo delle cime di rapa) ma sott'olio non li avevo mai visti, brava tu e la riflessione della nonna miha illuminato. La settimana prossima sono a Bari e mi rifornisco :)

    RispondiElimina
  9. Nel post precedente non riesco a inviarti un commento, faccio una prova qua: "Con un pò di ritardo ti faccio tanti tanti tanti AUGURI di buon compleanno!!!!
    La torta è buonissima e bellissima, grazie per la fettina ( se anche e virtuale! )"

    Questa ricetta è molto interessante!! Mi piace tantissimo il broccolo, dovrei provare!

    RispondiElimina
  10. L'idea è interessantissima, per delle provviste anche fuori stagione!
    Bellissima immagine!
    Baci

    RispondiElimina
  11. Il mondo dei sott'olio per me è del tutto inesplorato, non quello dei broccoli però, di cui sono una grande fan

    RispondiElimina
  12. i broccoli sottìolio non li ho davvero mai visti! peccato che sia del tutto contro le conserve fatte...da me!:Dsplendidi però!

    RispondiElimina
  13. bellissima idea per variare un po' sul tema broccolo :)!

    RispondiElimina